Elenco dei prodotti per produttore Jacky Charpentier





La storia dello Champagne "J. Charpentier" inizia nei primi decenni del secolo scorso con l'unione di due famiglie di vignerons: la famiglia Charpentier e la famiglia Claisse. Pierre Charpentier, nel 1920, inizia l'attività di vigneron, che allora consisteva essenzialmente nel produrre uva, da vendere poi ai négociants, i grossisti della regione. Ma Pierre produceva anche piccole quantità di vino rosso, che vendeva nella zona. Nel 1954 Marcellin, figlio di Pierre, subentra al padre nella conduzione dell'azienda ed inizia a produrre Champagne col marchio "Marcellin Charpentier" , ma muore prematuramente nel 1960 e tocca a sua moglie Solange proseguire l'attività intrapresa dal marito, coadiuvata dai tre figli, ma soprattutto da Jacky, il più grande.


Jacky nel 1971, con meno di mezzo ettaro di vigneto, con coraggio ed intraprendenza lancia sul mercato il suo Champagne con il marchio attuale "J. Charpentier"; nel 1974 sposa Claudine Claisse, il cui nonno, Henri, era vigneron fin dai primi anni del '900 e il cui padre, Marcel, negli anni '50 produceva Champagne col marchio "Marcel Claisse".


La coppia si trasferisce a Villers-sous-Chatillon, piccolo villaggio nei pressi di Epernay, e non esita a fare importanti investimenti e a costruire una nuova cantina nella quale installa una modernissima pressa meccanica da 4000 Kg. Con il duro lavoro, la pazienza e la passione Jacky riesce ad allargare il "domaine" familiare e ad ampliare ulteriormente la cantina; risale al 1987 l'installazione di un impianto automatico di termoregolazione, novità quasi assoluta in quegli anni fra i produttori della zona. I due figli Jean-Marc e Marie-Pierre, ultima generazione della famiglia, con grande entusiasmo e determinazione sono pronti ad affiancare i genitori nella produzione del loro meraviglioso Champagne.










Mostro 1 - 2 di 2 prodotti
Accetta

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Leggi di più.