Costa Russi 2004 - Gaja - Barbaresco DOCG

Costa Russi 2004 - Gaja - Barbaresco DOCG Espandi

Annata
2004

Nazione
Italia

Alcol
14,5%

Tipologia
Rosso fermo

Formato
75cl

Costa Russi 2004 - Gaja - Barbaresco DOCG

Nuovo

Azienda: Gaja

Il "Barbaresco Costa Russi" è uno dei più importanti prodotti dell'Azienda Gaja nella provincia di Cuneo e sono prodotte circa 12000 bottiglie. Il nome è frutto dell’unione tra il termine dialettale piemontese Costa, che indica il versante di una collina con la migliore esposizione verso sud, e l’appellativo del vecchio proprietario del vigneto, “Russi”.

Maggiori dettagli

3 Articoli

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

320,00 €

tasse incl.

Premi e riconoscimenti

Wine Spectator 97/100
Robert Parker 95/100

Caratteristiche

Annata2004
NazioneItalia
ProvenienzaPiemonte
Alcol14,5%
DenominazioneBarbaresco DOCG
Vitigno100% Nebbiolo
TipologiaRosso fermo
Formato75cl

Dettagli

Il Costa Russi palesa alla vista un colore rosso granato con riflessi aranciati con l'invecchiamento. Tripudio di sentori all'olfatto, aromi esalanti di ciliegia, frutti selvatici, nobilitati da ricordi di cioccolato alla menta, seguito da note tostate del caffè, ribes e prugne mature nobilitate da ricordi di cioccolato alla menta. Al palato di grande corpo e intensità, dotato di un'elegante freschezza, di note minerali e di tannini morbidi ma strutturati.

Scheda tecnica

Annata2004
NazioneItalia
ProvenienzaPiemonte
Alcol14,5%
DenominazioneBarbaresco DOCG
Vitigno100% Nebbiolo
TipologiaRosso fermo
Formato75cl
Wine Spectator97/100
Robert Parker95/100

Brand

Cantina che non ha bisogno di presentazioni, tale è la sua storia e la sua fama, quella di Angelo Gaja è una griffe che ormai da decenni rappresenta il meglio non solo dei vini piemontesi, ma di tutto il Made in Italy se si parla di vino. Angelo, insieme al costante supporto della moglie Lucia e dei figli Gaia, Rossana e Giovanni, è riuscito ad affermare l’azienda vinicola Gaja in tutto il mondo, grazie a un impegno e a una visione che hanno letteralmente plasmato non solo i vini Barbaresco e Nebbiolo, ma tutto il mercato enologico degli ultimi decenni. Nella cantina Gaja, situata nel centro storico del paese di Barbaresco, nascono vini che sono diventati di culto per ogni appassionato. Vini rossi e bianchi che dimostrano una classe sopraffina e una longevità unica. Vini che sanno coniugare tradizione e modernità come probabilmente nessun altro, e che al calice svelano tutta quella che è la loro naturale eleganza. Con più di 92 ettari vitati di proprietà gestiti nel pieno rispetto della natura e dell’ecosistema, l’azienda ha una produzione media di circa 350mila bottiglie all’anno, non solo rossi dalla forte personalità, ma anche vini bianchi d’eccellenza. Grazie a una gestione familiare e coesa dell’azienda - tutta la famiglia, infatti, è coinvolta nella filiera - i vini Gaja sono diventati un vero mito: basti pensare che il Barbaresco Gaja del 1985 è stato definito da Wine Spectator come il miglior vino mai prodotto in Italia. I vini Gaja hanno uno stile unico e inconfondibile, e la fama della cantina Gaja, a partire dalla metà degli anni Novanta, si estende dal Piemonte alla Toscana, grazie anche all’ambizioso progetto Ca’ Marcanda: qui nascono vini di taglio bordolese, come il “Promis”, il “Magari” e il “Camarcanda”, caratterizzati da una personalità paragonabile ai più grandi Barbaresco.

Recensioni clienti

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Informazioni sul produttore: Gaja

Cantina che non ha bisogno di presentazioni, tale è la sua storia e la sua fama, quella di Angelo Gaja è una griffe che ormai da decenni rappresenta il meglio non solo dei vini piemontesi, ma di tutto il Made in Italy se si parla di vino. Angelo, insieme al costante supporto della moglie Lucia e dei figli Gaia, Rossana e Giovanni, è riuscito ad affermare l’azienda vinicola Gaja in tutto il mondo, grazie a un impegno e a una visione che hanno letteralmente plasmato non solo i vini Barbaresco e Nebbiolo, ma tutto il mercato enologico degli ultimi decenni. Nella cantina Gaja,... Continua a leggere

Accetta

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Leggi di più.